Agevolazioni

VOUCHER EXPORT DIGITALE: Prorogato il contributo all’80% a fondo perduto a micro e piccole imprese manifatturiere

22 Febbraio 2023

Si fa presente che è stato prorogato il termine utile per la compilazione e la trasmissione delle domande di accesso al contributo relativo al bando 2022, per disponibilità di fondi residui. 

E’ stata inoltre estesa la possibilità di accedere al contributo alle piccole imprese manifatturiere, costituite anche in forma di reti e consorzi.

Il Voucher Export digitale 2022 è una misura che incentiva l’attività di ESPORTAZIONE e di INTERNAZIONALIZZAZIONE delle MICROIMPRESE E PICCOLE MANIFATTURIERE.

  • Microimpresa: impresa con un numero di dipendenti inferiore a 10 e con un fatturato o totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro.
  • Piccola impresa: impresa con un numero di dipendenti inferiori a 50 e con un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 10 milioni di euro.
  • Impresa manifatturiera: impresa con codice ATECO Primario compreso tra i codici 10.00.00 e 33.

BENEFICIARI 

Microimprese e piccole imprese manifatturiere con sede in Italia, anche costituite in forma di reti (minimo 5 micro imprese aderenti) o consorzi (minimo 5 micro imprese aderenti)

INTERVENTI AMMISSIBILI

Il bonus finanzia le spese per l’acquisizione di soluzioni digitali per l’exportfornite da imprese iscritte nell’elenco delle società abilitate.

Le prestazioni puntano a sostenere i processi di internazionalizzazione attraverso:

  • realizzazione di sistemi di e-commerce verso l’estero, siti e/o app mobile
  • realizzazione di sistemi di e-commerce che prevedono l’automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web
  • realizzazione di servizi accessori all’e-commerce
  • realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale dell’export digitale
  • digital marketing finalizzato a sviluppare attività di internazionalizzazione
  • servizi di CMS (Content Management System)
  • iscrizione e/o abbonamento a piattaforme SaaS (Software as a Service) per la gestione della visibilità e spese di content marketing
  • servizi di consulenza per lo sviluppo di processi organizzativi e di capitale umano
  • upgrade delle dotazioni di hardware necessarie allo sviluppo di processi organizzativi (punto precedente)
  • ogni altra spesa per servizi strettamente connessi con le finalità del presente accordo

AGEVOLAZIONE

Il contributo è concesso in regime de minimis per i seguenti importi:

  • 4.000 euro alle microimprese a fronte di spese ammissibili non inferiori, al netto dell’IVA, a 5.000 euro
  • 22.500 euro alle reti e consorzi a fronte di spese ammissibili non inferiori, al netto dell’IVA, a 25.000 euro

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La compilazione della domanda è possibile fino ad esaurimento fondi.

VALUTAZIONE

Secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande e nei limiti delle risorse disponibili. 

Per maggiori informazioni e assistenza contatta Claudia Poles:
0421 335501 claudia.poles@artigianisandona.it