Fiscale

URGENTE Crediti d’imposta energia 2022 – cambiano le regole !!

15 Febbraio 2023

Comunicazione obbligatoria entro il 16 marzo 2023

Coloro che non avranno completamente compensato, entro il 16 marzo p.v., il credito d’imposta energia, maturato nel 2022,  dovranno inviare, entro la stessa data, apposita comunicazione all’Agenzia delle Entrate, con le modalità in fase di determinazione.

Gli uffici dell’Associazione sono disponibili a effettuare le verifiche e i conteggi degli eventuali crediti d’imposta Energia 2022  entro il 28 febbraio p.v. .

Il provvedimento prevede, in sintesi, che:

  • va comunicato, entro il 16 marzo 2023, l’importo del credito maturato nel 2022 in relazione ad ogni tipologia di credito (sulla base dei codici tributo individuati per ogni credito) e per ogni singolo periodo (III° trimestre 2022; mesi di ottobre-novembre 2022; dicembre 2022);
  • la comunicazione va effettuata solo se successivamente alla data del 16 marzo 2023 sussiste ancora un residuo credito da utilizzare in compensazione;
  • se il credito è stato ceduto non va effettuata la comunicazione;
  • decade dal diritto alla fruizione dei crediti maturati nei predetti periodi del 2022, pertanto, solamente il soggetto che non li ha totalmente utilizzati entro le ore 24.00 del 16 marzo 2023 e che, entro la medesima data, non ha trasmesso alcuna comunicazione. 
  • le precedenti scadenze rimangono confermate  per la sola compensazione dei crediti residui comunicati.

Si mette a disposizione il programma gratuito predisposto dal CAEM per calcolare il credito d’imposta in autonomia:
https://credito-dimposta.confartigianatovicenza.it

Eventuali informazioni o chiarimenti possono essere richiesti all’Ufficio Energia dell’Associazione:
Luca Nardin 0421.335443

 Alessandro Bucciol 0421.335415