Sindacale

Quarto d’Altino: Canone pubblicità – Scadenza pagamento 2021 – Comunicazione mezzi pubblicitari su veicoli aziendali

1 Giugno 2021

Il Comune di Quarto d’Altino ha istituito nei giorni scorsi, con Delibera di Consiglio Comunale, il canone Unico Patrimoniale, previsto dalla Legge 160/2019, di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, che prevede di riunire in una sola forma di prelievo le entrate relative all’occupazione di aree pubbliche e la pubblicità.


Non sono ancora state deliberate le relative tariffe.  

La gestione dell’esposizione pubblicitaria resta in capo alla società Abaco S.p.A. con ufficio di riferimento a Montebelluna  via Risorgimento 91 0423 601755, mentre gran parte delle forme pubblicitarie è soggetta ad autorizzazione amministrativa del Comune e sulla base del titolo amministrativo potrà essere effettuata la diffusione del messaggio pubblicitario.

Il versamento del canone pubblicitario per l’anno 2021, se dovuto, è da effettuarsi entro il 31 LUGLIO, su avviso di pagamento emesso da ABACO S.p.A., che sarà inviato, alle aziende presenti a ruolo negli archivi,  dalla concessionaria  via PEC entro metà LUGLIO.

Il pagamento dovrà essere effettuato esclusivamente con le modalità che saranno indicate nella comunicazione  anche tramite APP sul sito www.abacospa.it o su www.poste.it o su quello della Vostra banca utilizzando il codice QR e CBILL presente nella comunicazione. Il pagamento potrà essere effettuato anche presso tabaccai, ricevitorie o Bancomat, oppure presso gli uffici Postali o gli sportelli Bancari.

E’ IMPORTANTE effettuare una verifica dell’elenco esposizioni presente nella comunicazione, compresa quella dell’eventuale presenza su veicoli. 

Se quanto indicato non dovesse rispondere all’effettiva esposizione dovrà essere contattato il concessionario entro la data di scadenza al fine di aggiornare la posizione contributiva. Le eventuali comunicazioni dovranno essere inviate tramite mail a quartodaltino.pubblicita@abacospa.it

NOVITA’ per i titolari di veicoli aziendali con messaggi pubblicitari:

La nuova norma, difformemente dalla precedente, prevede l’esenzione dal pagamento del canone per la pubblicità presente sui veicoli aziendali a condizione che riporti solo ed esclusivamente indicazioni relative al Marchio (logo) dell’impresa intestataria del mezzo, il nome della ditta, l’eventuale ragione sociale, la tipologia di attività, l’ indirizzo, compresi riferimenti telefonici e telematici.

Al fine del corretto calcolo del canone dovuto è necessario trasmettere, entro il 31 luglio prossimo una NUOVA dichiarazione che precisi la targa dell’automezzo, il contenuto e le dimensioni delle scritte pubblicitarie ivi riportate con esclusione della ragione apposta sul veicolo (nome, descrizione dell’attività, indirizzo, numero di telefono, e-mail e logo dell’impresa) allegando, possibilmente, documentazione fotografica.

Risultano inoltre esenti anche eventuali messaggi pubblicitari, diversi da quelli sopra indicati, di superficie inferiore ai 300 centimetri quadrati per lato del veicolo.
La eventuale superficie tassabile sarà arrotondata al  metro quadrato per ogni lato del veicolo. 

Si ricorda che qualora non sia stato assolto l’obbligo di dichiarazione, i messaggi pubblicitari posti sugli automezzi, successivamente rilevati come tassabili, saranno sanzionati per abusivismo con elevate sanzioni.

Per scaricare la bozza presentata in CC del Regolamento Canone Unico Patrimoniale del comune di Quarto d’Altino clicca qui.

Per ulteriori informazioni contattare i nostri uffici Area Sindacale:
Ennio Galletti 0421.335450 ennio.galletti@artigianisandona.it