Sicurezza

POTENZIALE RIDUZIONE DEL PREMIO INAIL PER IL 2022 ALLE AZIENDE CHE INVESTONO IN SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

27 Settembre 2021

Emanato il modello INAIL OT23 con i vari interventi migliorativi previsti
 

ATTENZIONE! POSSONO ACCEDERE AI BENEFICI SOLO LE AZIENDE CHE:

– Sono in regola con i versamenti INAIL;

– Sono TOTALMENTE A NORMA con gli obblighi imposti dal D.lgs 81/2008 sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;

– Faranno gli interventi migliorativi previsti entro la fine del 2021.

Informiamo che l’INAIL ha pubblicato il nuovo modulo OT23 anno 2022 per le domande di riduzione del tasso INAIL sugli interventi migliorativi ai fini della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, da effettuare entro fine 2021.

Il modulo l’INAIL stabilisce le azioni e i miglioramenti considerati validi al fine della riduzione del tasso medio per prevenzione (la struttura del modulo OT23 sostanzialmente riproduce quella dell’anno precedente).

Gli interventi migliorativi si dividono in 6 sezioni:

  • prevenzione degli infortuni mortali (non stradali) (A)
  • prevenzione del rischio stradale (B)
  • prevenzione delle malattie professionali (C)
  • formazione, addestramento, informazione (D)
  • gestione della salute e sicurezza: misure organizzative (E)
  • gestione delle emergenze e DPI (F).

Come nei precedenti modelli OT23, ad ogni intervento migliorativo relativo alle condizioni di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro viene assegnato un punteggio. Per poter accedere alla riduzione del tasso, occorre che la somma dei rispettivi punteggi sia pari ad almeno 100 punti.

L’INAIL individua per ogni intervento la “Documentazione ritenuta probante” per dimostrare l’attuazione dell’intervento concretamente attuato in azienda e dichiarato nell’anno 2021.

A pena di inammissibilità, entro il 28 febbraio 2022, la documentazione probante l’effettuazione degli interventi previsti dal modello OT23 deve essere presentata unitamente alla domanda, utilizzando l’apposita funzionalità disponibile nei Servizi onlinedi INAIL.

Per le aziende neocostituite, nei primi due anni dalla data di inizio attività della PAT (posizione assicurativa territoriale), la riduzione è applicata nella misura fissa dell’8%.

Per tutte le altre aziende, dopo il primo biennio di attività della PAT, la percentuale di riduzione del tasso medio di tariffa è determinata in relazione al numero dei lavoratori-anno del triennio della medesima PAT, secondo il seguente prospetto:

  • Fino a 10 lavoratori: riduzione del 28%
  • Da 10 a 50 lavoratori: riduzione del 18%
  • Da 50 a 200 lavoratori: riduzione del 10%
  • Oltre i 200 lavoratori: riduzione del 5%

La riduzione ha effetto solo per l’anno di presentazione della domanda ed è applicata in sede di regolazione del premio assicurativo dovuto per lo stesso anno, in egual misura a tutte le voci della PAT.

Alleghiamo il modello OT23 con i vari interventi migliorativi previsti.

Se interessati al beneficio vi invitiamo a leggerlo attentamente per capire quali tipi di misure ritenete possibili attuare nelle vostre aziende entro fine 2021 (al fine di arrivare ai 100 punti previsti).

Per ulteriori informazioni contattare:
Roberto Mazzardis – 0421 335430 roberto.mazzardis@artigianisandona.it