Fiscale

Novità Legge Finanziaria 2024

25 Gennaio 2024

Prime informazioni

SEMPLIFICAZIONE ADEMPIMENTI

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 30.12.2023, la Legge di Bilancio 2024 contiene alcune novità di interesse per le imprese, di seguito ne riportiamo una prima sintesi:

  •  Welfare aziendale: è confermato, per il solo anno 2024, che non concorre alla formazione del reddito di lavoro dipendente il valore di beni/servizi ceduti o prestati se, complessivamente, non superiori alla soglia di 1.000 euro, aumentata fino a 2.000 euro per i lavoratori dipendenti con figli fiscalmente a carico. Rientrano nel limite di esenzione anche le somme erogate/rimborsate per il pagamento delle utenze domestiche dell’energia elettrica, del gas naturale, del servizio idrico integrato, per l’affitto della prima casa ovvero per gli interessi del mutuo relativo alla prima casa. 
  • proroga per i mesi di gennaio e febbraio 2024 della riduzione dell’aliquota iva applicabile alla cessione di pellet, che rimane pertanto del 10% in luogo del 22%; di conseguenza, salvo ulteriori interventi normativi, dal 1° marzo l’aliquota iva da applicare al pellet sarà del 22%;
  • aumento della ritenuta sui bonifici relativi alle spese per il recupero del patrimonio edilizio/riqualificazione energetica, che passa dall’8% all’11% a partire dal 01.03.2024;
  • rifinanziata con 100 milioni di euro la c.d. Sabatini-Ter, quale misura di sostegno agli investimenti produttivi delle micro, piccole e medie imprese;
  • riproposta la rivalutazione di terreni e partecipazioni posseduti da persone fisiche, società semplici, associazioni professionali ed enti non commerciali, alla data del 01.01.2024. Per usufruire dell’agevolazione, entro il 30.06.2024  va redatta e asseverata una perizia di stima del valore del terreno/partecipazione nonché effettuare il versamento dell’ unica/prima rata dell’imposta sostitutiva, pari al 16% del valore stimato.

Disposizioni contenute nel D.L. 215/2023 (‘Milleproroghe’)

Prorogato per tutto il 2024 il divieto, per i soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria, di emettere fatture elettroniche per le prestazioni sanitarie, a tutela della privacy dei pazienti. 

Per maggiori informazioni contatta il tuo referente dell’Ufficio Contabilità dell’Associazione!