Sindacale

Il ticket per entrare a Venezia – Le modalità di accesso per il 2024

18 Gennaio 2024

Il Comune di Venezia, dopo l’istituzione di un ticket da 5 euro per entrare nella città antica di Venezia da parte dei visitatori occasionali, ha attivato da martedì 16 gennaio le procedure di prenotazione e di richiesta d’esenzione tramite portale dedicato.

Per il 2024 il contributo d’accesso è richiesto nella città antica di Venezia zona 1 (escluso Isola del Tronchetto, piazzale Roma zona 2 ed isole minori zona 3) 

dalle ore 08.30 alle ore 16.00 nei seguenti giorni evidenziati:

Categorie a cui non è richiesta alcuna azione

  • soggetti nati nel Comune di Venezia;
  • residenti nel Comune di Venezia;
  • minori di età inferiore a 14 anni.

In caso di controllo, sarà solo necessario esibire un documento di identità.

Categorie, che devono richiedere l’esenzione sul portale:

  •  lavoratori, anche pendolari:
    – dipendenti, che prestano la propria attività lavorativa, continuativamente o anche temporaneamente, nella Città antica del Comune di Venezia o nelle altre isole minori della laguna;
    – autonomi o imprenditori, aventi la loro sede d’affari o domicilio nella Città antica del Comune di Venezia o nelle altre isole minori della laguna;
    – dipendenti o autonomi ed equiparati, o imprenditori che accedano, in ragione della propria attività lavorativa, alla Città antica del Comune di Venezia o alle altre isole minori della laguna;
  • studenti, anche pendolari, delle scuole di qualsiasi ordine e grado, degli istituti universitari e post universitari che hanno sede operativa nella Città antica del Comune di Venezia o nelle altre isole minori della laguna;
  • soggetti e dai componenti dei nuclei familiari dei soggetti che risultino aver pagato l’IMU nel Comune di Venezia.

Ulteriori categorie non paganti, ma che devono richiedere l’esenzione sul portale:

  • soggetti soggiornanti nelle strutture ricettive situate all’interno del territorio comunale e atte a fornire a qualsiasi titolo ospitalità a pagamento di carattere temporaneo; detta esenzione è riconosciuta dal giorno di arrivo a quello di partenza presso la struttura ricettiva;
  • dimoranti iscritti nello schedario della popolazione temporanea 
  • residenti nella Città metropolitana di Venezia;
  • residenti nella Regione Veneto;
  • soggetti affetti da disabilità, la cui condizione sia certificata ai sensi della vigente normativa italiana ed eventuale accompagnatore;
  • soggetti che pratichino terapie o che debbano effettuare una visita medica presso strutture sanitarie site nella Città antica del Comune di Venezia e nelle altre isole minori della laguna;
  • soggetti che assistano o accompagnino degenti presso strutture sanitarie site nella Città antica del Comune di Venezia e nelle altre isole minori della laguna;
  • soggetti che accedano alla Città antica del Comune di Venezia e alle altre isole minori della laguna al fine di partecipare a competizioni sportive riconosciute dal CONI, sue Federazioni, o da Enti di Promozione Sportiva;
  • soggetti che accedano alla Città antica del Comune di Venezia e alle altre isole minori della laguna, attraverso linee di TPL appositamente esercite per il trasposto esclusivo all’impianto sportivo, al fine di assistere alla relativa competizione sportiva;
  • amministratori pubblici e autorità pubbliche che si rechino nella Città antica del Comune di Venezia e nelle altre isole minori della laguna per ragioni istituzionali;
  • volontari che prestino il proprio servizio nella Città antica del Comune di Venezia e nelle altre isole minori della laguna, in occasioni di eventi e/o manifestazioni organizzate o patrocinate dall’Amministrazione  Comunale ed in quelle organizzate dalla Città Metropolitana di Venezia e dalla Regione Veneto, individuate con deliberazione di Giunta Comunale;
  •  volontari che prestino il proprio servizio nella Città antica del Comune di Venezia e nelle altre isole minori della laguna in caso di emergenze;
  • partecipanti a manifestazioni a pagamento organizzate dall’Amministrazione Comunale o patrocinate dall’Amministrazione Comunale individuate con deliberazione della Giunta Comunale;
  • partecipanti a manifestazioni organizzate o patrocinate dall’Amministrazione Comunale individuate con deliberazione della Giunta Comunale;
  • personale appartenente alle Forze Armate e alle Forze dell’Ordine, incluso il personale appartenente al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, che acceda alla Città antica del Comune di Venezia e alle altre isole minori della laguna per esigenze di servizio;
  • locatari e loro componenti del nucleo familiare anagrafico, di un immobile sito nel Comune di Venezia, purché con contratto di locazione abitativa, ad uso non turistico;
  • persone in visita presso le case circondariali o di reclusione della Città antica del Comune di Venezia;
  • coniuge, unito civilmente, convivente , parenti o affini fino al 3° grado di residenti nella Città antica del Comune di Venezia o nelle isole minori della laguna;
  • coniuge, unito civilmente, convivente, parenti o affini fino al 3° grado del defunto, partecipanti al funerale nella Città antica del Comune di Venezia o nelle isole minori della laguna;
  • coniuge, unito civilmente, convivente, parenti o affini fino al 3° grado in visita a soggetti ospitati presso strutture socio-sanitarie situate nella Città antica del Comune di Venezia o nelle isole minori della laguna;
  • parti processuali e persone convocate per ragioni di giustizia o altre ragioni di pubblico interesse presso uffici pubblici o giudiziari siti nella Città antica del Comune di Venezia e nelle altre isole minori della laguna;
  • soggetti che accedono esclusivamente alle aree del Ponte della Libertà, P.le Roma, Stazione Marittima e Isola Nova del Tronchetto, limitatamente al tempo che vi permangono;
  • soggetti che si rechino in visita a persone residenti nella Città antica o nelle isole minori o a persone iscritte allo schedario della popolazione temporanea con domicilio nella Città antica o nelle isole minori;
  • ulteriori eventuali accessi di natura temporanea purché non per fini turistici, autorizzati con deliberazione di Giunta Comunale;
  • studentesse e studenti delle scuole secondarie superiori in viaggio o visita di istruzione;
  • soggetti che debbano recarsi in Comune di Venezia per partecipare a consultazioni elettorali o referendarie.

Sanzioni 
L’Amministrazione comunale può utilizzare gli strumenti previsti dalla normativa per il recupero dell’evasione ed elusione ed in particolare effettuare verifiche, ispezioni e sopralluoghi mediante personale a ciò autorizzato nei principali punti di accesso della Città. La sanzione amministrativa è da 50 euro a 300 euro (+10 euro del contributo di accesso), con possibilità di denuncia ai sensi del Codice penale e delle leggi speciali in materia a chiunque rilasci dichiarazioni mendaci, formi atti falsi o ne faccia uso nei casi previsti dal Regolamento.

clicca qui per registrare esenzioni o pagamenti contributo accesso

Per  informazioni generali e FAQ : 

clicca qui