Sindacale

EMERGENZA COVID-19: Servizi alle persone – Nuove linee Guida – Variazioni alle precedenti disposizioni

14 Giugno 2021

Nuove Linee Guida

Servizi alla persona

Con ordinanza del Ministero della salute del 29 maggio u.s. sono state rese operative le nuove linee guida predisposte dalla Conferenza delle regioni e approvate dal Comitato Tecnico Scientifico in data 26 maggio, come già segnalato con precedente informativa generale del 4 giugno u.s..

Per le attività di servizi alla persona le variazioni alle precedenti linee guida sono le seguenti:

  1. Obbligatorietà di rendere disponibili prodotti per l’igienizzazione delle mani dei clienti e degli operatori, mentre prima l’indicazione risultava essere meno perentoria;
  2. Obbligo di mantenere aperte, a meno che le condizioni meteorologiche non lo consentano, porte, finestre, vetrate al fine di continuo ricambio d’aria;
  3. Viene tolto l’obbligo d’uso generico di guanti ove non fosse, precedentemente alle norme anti covid, già obbligatorio per altri rischi, rafforzando il concetto d’uso frequente di prodotti igienizzanti per le mani prima e dopo ogni servizio reso al cliente.  
  4. Nelle aree spogliatoi, docce gli spazi e le attività devono essere effettuate rispettando la distanza minima di 2 metri, invece della distanza precedente fissata in un metro.

Si fa presente che le attenzioni da porre per particolari attività, quali ad esempio saune e bagno turco, non sono più presenti nelle linee guida dei Servizi alle persone, ma inserite in quelle delle Piscine Termali e Centri benessere.

Si ricorda che sono sempre obbligatorie le seguenti principali disposizioni:

  1. Consentire l’accesso dei clienti, alla propria attività, solo tramite prenotazione. Non è concesso l’uso di sala d’attesa;
  2. Obbligo di mantenere elenco delle presenze per un periodo di 14 gg;
  3. La permanenza dei clienti all’interno dei locali è consentita limitatamente al tempo indispensabile all’erogazione del servizio o trattamento;
  4. Consentire la presenza contemporanea di un numero limitato di clienti in base alla capienza del locale con obbligo di esposizione di un cartello riportante il numero massimo di persone ammesse nei locali;
  5. Organizzare gli spazi in modo da  assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione sia tra le singole postazioni di lavoro e tra i clienti;
  6. Obbligo d’uso di mascherina per gli operatori e per clienti, tranne nei momenti di particolari attività rivolte alla cura del viso.

Per le altre disposizioni generiche si faccia riferimento al testo completo delle linee guida.

Clicca qui per scaricare le Nuove Linee Guida del 26 maggio 2021.

Per ulteriori informazioni contattare i nostri uffici Area Sindacale:
Ennio Galletti 0421.335450 ennio.galletti@artigianisandona.it