Sindacale

EMERGENZA COVID-19 RIENTRO DALLA SARDEGNA: CONTROLLO SU BASE VOLONTARIA

31 Agosto 2020

Ulteriori misure di prevenzione

La Regione del Veneto, dopo una valutazione al riguardo della mobilità turistica in ingresso in Regione, con propria ordinanza 92 del 27/08 ha stabilito un controllo su base volontaria delle persone provenienti dalla Regione Sardegna tra il 28 agosto e il 6 settembre p.v. .

Coloro che fanno ingresso, con qualsiasi mezzo, nel territorio della Regione del Veneto e che nei 14 giorni precedenti hanno transitato o soggiornato in Sardegna, possono effettuare un test di screening a mezzo tampone GRATUITAMENTE presso un qualsiasi dei punti dedicati alle attività di screening, istituiti dalla Regione e allestiti in aeroporti o nelle sedi predisposte dalle Aziende sanitarie.

Il soggetto in attesa dell’esito del test non è sottoposto ad isolamento domiciliare fiduciario, ma può riprendere la vita di comunità nel rispetto di tutte le raccomandazioni igienico-comportamentali finalizzate alla prevenzione della diffusione di COVID-19. Solo in caso di esito positivo il soggetto si colloca immediatamente in isolamento fiduciario.

L’ordinanza, inoltre come ulteriori misure di prevenzione, OBBLIGA, in considerazione del periodo di incubazione che può arrivare sino a 14 giorni, tutti coloro che si sono sottoposti a tampone, poichè rientrati dall’estero o dalla Sardegna, anche se risultati negativi al test, di rispettare tutte le raccomandazioni igienico-comportamentali con particolare riferimento al rigoroso mantenimento del distanziamento interpersonale, all’utilizzo della mascherina a protezione delle vie respiratorie, quando prevista, e alla frequente igiene delle mani.

Ordinanza Regione del Veneto n. 92 del 27/08/2020  (clicca qui)
Ordinanza Regione del Veneto n. 84 del 13/08/2020  (clicca qui)
Indicazioni Regionali ed elenco sedi punti tampone    (clicca qui)

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Ennio Galletti: 0421 335450, ennio.galletti@artigianisandona.it