Sindacale

COVID-19: DL RISTORI Quater – Anticipazioni

30 Novembre 2020

Via libera al Decreto Ristori-quater 

Il Consiglio dei Ministri, nella tarda serata di ieri 29/11/2020, ha approvato il testo definitivo del DL “Ristori quater”, che introduce ulteriori misure urgenti connesse all’emergenza COVID-19.

Tra le principali misure adottate, già annunciate nei giorni scorsi dai componenti del Governo, si segnalano: 

  • la proroga del 2° acconto Irpef, Ires e Irap dal 30 novembre al 10 dicembre per tutti i titolari di partita Iva (soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione)
  • la proroga dal 30 novembre al 10 dicembre del termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi e dell’Irap.
  • sospensione dei versamenti di dicembre (di competenza del mese di novembre) per Iva, ritenute e contributi per le imprese con ricavi 2019 < €. 50 mil. e “calo del fatturato” di almeno il 33% tra i mesi di novembre 2020 e 2019
  • estensione dei codici Ateco ammessi al contributo a fondo perduto ex DL 137/2020 ad alcune categorie di agenti/rappresentanti di commercio
  • la posticipazione dal 10 dicembre 2020 al 1 marzo 2021 delle rate da rottamazione dei ruoli in scadenza nel 2020
  • nuova una tantum per gli stagionali del turismo/stabilimenti termali/spettacolo (€. 1.000) e lavoratori del settore sportivo (€. 800).

Ad avvenuta pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DL Ristori Quater, analizzeremo in dettaglio, con ulteriore informativa, la nuova manovra fiscale.​​​​​​​