Bandi e Contributi

Dalla Regione Veneto contributi a fondo perduto al 40% per l’IMPRENDITORIA FEMMINILE

29 Gennaio 2021

Sei un’Azienda a prevalente partecipazione femminile che vuole fare investimenti?
Vuoi costituire una nuova Azienda femminile?

La Regione Veneto ha approvato il nuovo Bando per l’erogazione di contributi alle PMI a prevalente partecipazione femminile (con provvedimento basato sulla legge regionale n. 1/2000), al fine di sostenere l’avvio, l’insediamento e lo sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali “in rosa” e i progetti di rinnovo e ampliamento delle attività esistenti.  

Dotazione finanziaria: 1.480.000,00 euro  

Beneficiari:

  • PMI iscritte al Registro delle Imprese alla data del 20 febbraio 2021 (anche come inattive), operanti nei settori dell’Artigianato, Industria, Commercio e Servizi;
     
  • IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE:
  • imprese individuali le cui titolari sono donne residenti nel Veneto da almeno due anni;
  • società anche di tipo cooperativo i cui soci e organi di amministrazione sono costituiti per almeno 2/3 da donne residenti nel Veneto da almeno due anni e nelle quali il capitale sociale è per almeno il 51% di proprietà di donne
    Tali requisiti, per le aziende già costituite, devono sussistere dalla data del 2 settembre 2020 o, nel caso di nuove imprese, al momento della costituzione dell’impresa.
     
  • esercitare un’attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario nei settori indicati nell’elenco (clicca qui). 

L’agevolazione consiste in un CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO pari al 40% della spesa ammissibile, per investimenti da 20.000,00 euro fino a 130.000,00 euro (contributo da 8.000 euro a 52.000 euro).

Sono ammissibili le spese SOSTENUTE DAL I° GENNAIO 2021 relative ad interventi per:

a) nuovi macchinari, impianti produttivi, hardware, attrezzature NUOVI DI FABBRICA;

b) arredi NUOVI DI FABBRICA;

c) negozi mobili;

d) mezzi di trasporto ad uso interno o esterno, a esclusivo uso aziendale, con l’esclusione delle autovetture;

e) opere edili/murarie e di impiantistica;
f) software – anche in cloud – che automatizzano il processo di raccolta delle informazioni dei clienti, attuali o potenziali, e la comunicazione con gli stessi (ivi compresi i sistemi c.d. BIG DATA), sistemi di gestione newsletter o i sistemi VoIP; realizzazione di sistemi di e-commerce;
g) brevetti, licenze, know-how o conoscenze tecniche non brevettate, banche dati, ricerche di mercato, biblioteche tecniche, campagne promozionali anche sui social network.

I progetti dovranno essere conclusi ed operativi (con attività attiva al Registro delle Imprese) entro il 15 dicembre 2021.
 

La domanda potrà essere caricata nel sistema regionale dal 9 febbraio al 24 febbraio 2021 ed inviata dal 02 marzo al 04 marzo. 

Le domande che avranno un determinato punteggio saranno inserite in graduatoria e saranno valutate secondo l’ordine cronologico di presentazione.

Se interessate, si prega di contattare l’Associazione per il supporto specialistico nella stesura del progetto imprenditoriale e della domanda di contributo ENTRO LUNEDI’ 15 FEBBRAIO 2021.

Per informazioni contattare:
– Claudia Poles – Tel. 0421 335501 claudia.poles@artigianisandona.it