Sindacale

CHIARIMENTI URGENTI CORONAVIRUS – ATTIVITA’ DI ESTETICA E ACCONCIATURA

11 Marzo 2020

In riferimento al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri finalizzato a contenere la diffusione di COVID-19 la Presidenza del Consiglio dei Ministri, nel sito del Governo, ha postato la seguente risposta al quesito pervenuto dalle Associazioni di Categoria:

Centri estetici, parrucchieri e barbieri possono continuare a svolgere la loro attività?
Sì, ma solo su prenotazione degli appuntamenti e comunque garantendo la turnazione dei clienti con un rapporto uno a uno, così da evitare il contatto ravvicinato e la presenza nel locale di clienti in attesa. Il personale dovrà indossare idonei dispositivi di protezione individuale (guanti e mascherina). 

Per vedere FAQ Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo clicca qui

Si ricordano inoltre le MISURE DI PREVENZIONE IGIENICO SANITARIE PER PREVENIRE IL CONTAGIO DA CORONAVIRUS:

– MANTENERE IN OGNI CONTATTO SOCIALE UNA DISTANZA INTERPERSONALE DI ALMENO 1 METRO
– EVITARE CONTATTO RAVVICINATO COME ABBRACCI, STRETTE DI MANO E CONTATTI FISICI DIRETTI CON OGNI PERSONA

– COPRIRSI BOCCA E NASO SE SI STARNUTISCE O TOSSISCE o meglio ancora, coprirsi la bocca con la piega del gomito -(usare fazzoletti usa e getta);

– NON TOCCARSI OCCHI, NASO E BOCCA  CON LE MANI

– EVITARE L’USO PROMISCUO DI BOTTIGLIE E BICCHIERI

– PULIRE SPESSO LE SUPERFICI CON DISINFETTANTI A BASE DI CLORO O ALCOL
– LAVARSI SPESSO LE MANI con soluzioni IDROALCOLICHE
– NON PRENDERE FARMACI ANTIVIRALI e ANTIBIOTICI, se non prescritti dal medico
– USARE LA MASCHERINA SOLO SE SI SOSPETTA DI ESSERE AMMALATO O SI ASSISTE PERSONE AMMALATE – Mentre il personale di attività di estetica e acconciatura dovrà indossare idonei dispositivi di protezione individuale (guanti e mascherina).
 

Le presenti prescrizioni hanno effetto sino al 3 aprile 2020, salvo eventuali modifiche o proroghe.

Al riguardo all’adozione di misure organizzative atte a garantire ai frequentatori la distanza di almeno un metro tra i visitatori/clienti, queste non sono da attivare solo ed esclusivamente per l’accesso ai locali, ma in tutto il contesto aziendale comprese le aree di attesa, banchi di vendita, zona casse o altre aree di maggior affluenza.

Ricordando che NON è previsto un obbligo di apporre specifica cartellonistica all’ingresso dei locali, ma di adottare misure organizzative in base alla tipologia dell’azienda, abbiamo elaborato alcune utili informative ad uso aziendale da utilizzare non solo  per gli accessi, ma anche all’interno dei locali, nelle zone più a rischio: 

– Cartello informativo norme igienico- sanitarie anche da consegnare alla clientela
– Cartello informativo generico

– Cartello informativo specifico attività “commerciali” e di pubblico esercizio

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Sindacale:

Sonia Cibin – Tel. 0421 335420, Fax 0421 335444, sonia.cibin@artigianisandona.it