Fiscale

Bonus Pubblicità 2022: entro il 31 Marzo va inviata la prenotazione

8 Marzo 2022
L’art. 1, co. 608 della L. 178/2020 (Legge di Bilancio 2021) ha prorogato anche per il 2022 il credito d’imposta introdotto dall’art. 57-bis DL 50/2017) nella misura del 50% della spesa sostenuta per gli investimenti pubblicitari effettuati da imprese, lavoratori autonomi e enti non commerciali in campagne pubblicitarie: sulla stampa (quotidiana e periodica), anche on-line, e sulle emittenti televisive/radiofoniche locali (analogiche o digitali).Per beneficiare del credito è necessario effettuare una ‘prenotazione’, presentando entro il 31 marzo 2022 la comunicazione che consente l’accesso al credito d’imposta per investimenti pubblicitari: già realizzati, o ancora da realizzare nel 2022.
Successivamente, per confermare le spese effettivamente sostenute rispetto a quelle previste, entro il 31 gennaio dell’anno successivo, va inviata una nuova comunicazione (cosiddetta ‘Dichiarazione sostitutiva) relativa agli investimenti realizzati. Il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria pubblicherà poi l’elenco definitivo dei soggetti ammessi al beneficio del credito, e quest’ultimo potrà essere utilizzato, esclusivamente in compensazione, a partire dal 5° giorno lavorativo successivo alla pubblicazione. Nel caso le risorse stanziate non siano sufficienti a coprire le richieste presentate, la percentuale prevista (50%) sarà ridotta proporzionalmente in modo da soddisfare tutte le domande presentate.  
Per maggiori informazioni contatta l’Ufficio Contabilità dell’Associazione!