Off Line

Bonus carburanti 200 euro ai dipendenti

6 Luglio 2022

Il bonus carburante, o bonus benzina, è un’agevolazione introdotta dal Decreto sul caro-energia per contrastare gli impatti economici dovuti all’aumento dei prezzi del carburante ed offre a tutti i datori di lavoro privati, comprendendo con una recente modifica normativa (Decreto Ucraina) anche i dipendenti degli studi professionali, la possibilità di erogare buoni carburante esentasse per ogni dipendente.

Il valore totale dei buoni erogabili con il bonus carburante è di 200€ ed è valido fino al 31 dicembre 2022. Questo importo si aggiunge al valore dei fringe benefits esentasse già esistente, pari a 258,23€, che sale quindi a 458,23€.

E’ una forma di welfare aziendale di tipo volontario da parte delle imprese private nei confronti dei loro dipendenti.

È quindi l’azienda stessa a decidere se erogare il bonus benzina ed è facoltà del datore di lavoro riconoscere il benefit a tutti i dipendenti, a fasce omogenee oppure al singolo dipendente.

L’unica condizione posta per ricevere il bonus benzina è lo status di dipendente di un’azienda privata. Sono quindi esclusi dipendenti pubblici, lavoratori a partita IVA e i lavoratori autonomi

Vantaggi e sgravi fiscali

Il bonus carburante è un benefit vantaggioso:
per le aziende
• Per l’acquisto le aziende private godono dell’esenzione fiscale.
• Rappresentano un modo concreto per sostenere e ricompensare i dipendenti.
per i dipendenti
• Non concorre alla formazione di reddito ed è dunque esente da tasse.
• Non prevede una modulistica da presentare, risultando facilmente accessibile.
• Non ci sono requisiti ISEE o tetti di reddito che ne limitano la fruizione.

notizia di approfondimento del Notiziario Associativo del mese di Luglio 2022 visibile con scansione del codice QR presente nel formato cartaceo.