Sindacale

AUTOTRASPORTO – NOVITA’ DI INTERESSE PER LA FEDERAZIONE

14 Ottobre 2020

ACCISE SUL GASOLIO: NO AD AUMENTI

Il comparto dell’autotrasporto apprezza il no deciso della Ministra dei Trasporti Paola De Micheli a qualsiasi ipotesi di aumento delle accise sui carburanti”. E’ positivo il commento del Presidente di Confartigianato Trasporti ed Unatras Amedeo Genedani alle affermazioni della Ministra che ha finalmente sgombrato il campo da alcune proposte scellerate avanzate da un altro esponente di Governo nelle scorse settimane.

Proprio negli ultimi confronti avuti Confartigianato Trasporti ha dimostrato con dati oggettivi i motivi per cui era assurdo, oltre che controproducente per l’economia italiana, portare avanti l’aumento delle accise sul gasolio che avrebbe pesato sui costi del trasporto, da un lato aggravando il gap di competitività con gli operatori esteri e dall’altro incidendo sull’aumento dei beni al consumo e rischiando così di compromettere la già debole domanda interna.

“Per fortuna la nostra posizione – aggiunge il Presidente Genedani – è stata ben compresa dalla Ministra De Micheli che ha pubblicamente negato interventi previsti in materia di accise, soprattutto a seguito dell’azzeramento prima del Covid-19 delle clausole di salvaguardia nella legge di bilancio 2020, che consentirà di non correre rischi per trovare eventuali coperture nella legge di bilancio 2021”.

Com’è noto l’Italia è nell’UE a 27 il Paese con il più elevato livello di tassazione del gasolio a uso commerciale, superiore all’85%. Con l’accisa che incide per il 60% sul prezzo del combustibile oltre all’Iva al 22%. Il costo del gasolio in Italia è dunque tra i più alti e ciò determina un forte svantaggio competitivo per l’intero Paese.

NON CI SONO TUTTAVIA ANCORA INDICAZIONI SULL’EVENTUALE PROROGA DELLA RIDUZIONE DELLE ACCISE SU CAMION EURO 3 E 4.

NORMATIVA CARTA DI CIRCOLAZIONE E PATENTI: NOVITÀ PER IL TAGLIANDO DEL CAMBIO RESIDENZA E LA COMUNICAZIONE DELLA PERDITA DEI PUNTI

Confartigianato Trasporti informa che nell’articolo 49 del nuovo Decreto Semplificazioni (Legge 120/2020) viene stabilito che la variazione di residenza venga registrata esclusivamente nell’Archivio Nazionale Veicoli (ANV) senza rilascio al cittadino di qualsivoglia attestazione.

Inoltre nella circolare interna del Ministero dei Trasporti, prot. 27972 del 9 ottobre 2020, viene anche confermata la procedura digitale del servizio di comunicazione variazione punti patente.

I conducenti, per sapere quanti punti hanno sulla patente di guida, non devono più contare sulla lettera cartacea che veniva inviata in passato, ma devono registrarsi al Portale dell’Automobilista, per ricevere una mail per ogni eventuale decurtazione di punteggio.

I conducenti che si registrano al Portale, possono anche scaricare l’attestazione da presentare in autoscuola o nei centri formativi autorizzati, nel caso siano intenzionati a frequentare un corso di recupero punti.

Per scaricare la circolare ministeriale clicca qui.

BANDO L’AUTOTRASPORTO SICURA: APERTO OGGI LO SPORTELLO PER PRESENTARE DOMANDA

L’Albo Nazionale degli Autotrasportatori, a causa del procrastinarsi dei problemi tecnici relativi al rilascio dello SPID, ha previsto un ulteriore rinvio della data di inizio presentazione delle richieste di contributo che possono essere presentate da oggi, 14 ottobre 2020, fino alle ore 18 del giorno 27 ottobre 2020.

Per informazioni contattare:

Roberto Mazzardis – 0421 335501 roberto.mazzardis@artigianisandona.it