Sindacale

ATTIVITA’ DI PULITINTOLAVANDERIE – SARTORIE – POMPE FUNEBRI

21 Gennaio 2022

DL “COVID 19” – VERIFICA GREEN PASS BASE DAL 20 GENNAIO

Chiarimenti del Governo: definizione “Servizi alla persona”, obbligo per attività self service

Come da nostra precedente comunicazione del 18/01, decorre da ieri 20 gennaio, l’obbligo di presentazione, da parte dei clienti, della Certificazione Verde Base per accedere ai locali delle aziende dei Servizi alla persona.

SERVIZI ALLA PERSONA

Una FAQ del Governo pubblicata nella giornata di ieri ha definito che per servizi alla persona sono da intendere:

  • saloni di barbieri e parrucchieri
  • centri estetici
  • centri benessere
  • istituti di bellezza
  • servizi di manicure e pedicure
  • attività di tatuaggio e piercing
  • sartorie
  • lavanderie e tintorie anche industriali
  • pompe funebri

In particolare si fa notare l’inserimento di tutto il comparto delle lavanderie (tradizionali, self service e industriali) nonchè delle sartorie, mai prima indicate esplicitamente in precedenti decreti

LAVANDERIE SELF SERVICE

Essendo compreso nell’obbligo l’intero comparto della “Lavanderie e pulitura” anche per le lavanderie SELF SERVICE  è previsto l’obbligo di verificare il possesso del green pass ”base” di chi accede ai locali aziendali per usufruire del servizio stesso.
L’assenza di personale, che caratterizza tali imprese, attiene esclusivamente alla gestione del servizio e non può essere addotto come giustificazione per il mancato assolvimento del suddetto obbligo.  Spetterà all’imprenditore, nella sua autonomia organizzativa, scegliere con quale modalità assolvere a tale obbligo. Oltre alla designazione di un addetto al controllo del green pass, si potrebbe ipotizzare l’adozione di un sistema automatizzato che garantisca comunque l’accesso ai locali solo ai soggetti in possesso di green pass “base”. 
 

Si ricordano le modalità operative per il controllo dei green pass

Le verifiche del possesso del green pass “base” ai propri clienti dovranno essere effettuate dai relativi titolari, gestori o responsabili tramite l’APP Verifica Green Pass (scegliendo l’opzione BASE).

La verifica dovrà essere effettuata solo mediante l’applicazione da smartphone (APP VerificaC-19), poichè solo tale modalità rispetta le indicazioni dell’Autorità Garante per la Privacy.

L’applicazione VerificaC19  é scaricabile da uno dei seguenti link, a seconda del sistema usato (IOS o ANDROID):

1.IOS  https://apps.apple.com/it/app/verificac19/id1565800117   

2.ANDROID https://play.google.com/store/apps/details?id=it.ministerodellasalute.verificaC19&hl=it&gl=US

Si fa presente che i bambini sotto i 12 anni sono esclusi dall’obbligo di presentazione della certificazione verde Covid-19 per accedere alle attività e servizi per i quali nel nostro Paese è invece necessario il “green pass”.

Si ricorda inoltre che tutti gli operatori/lavoratori over 50 ( anche se singoli imprenditori) a decorrere dal 15 febbraio 2022 hanno l’obbligo di accedere ai luoghi di lavoro solo previo possesso ed esibizione del green pass “rafforzato (ottenibile dopo il vaccino o la guarigione).

Per scaricare il cartello da esporre all’esterno della propria attività
“Verifica delle Certificazione Verde per l’accesso alla presente attività DL 7 gennaio 2022” clicca qui 

Per ulteriori informazioni contattare l’Associazione:
Roberto Mazzardis – Tel. 0421 335430, Fax 0421 335444, e-mail roberto.mazzardis@artigianisandona.it