Agevolazioni

Aperta la procedura di compilazione domanda sul bando INAIL – Contributi a fondo perduto fino al 65%

3 Maggio 2023

dall’INAIL per il miglioramento DOCUMENTATO dei livelli di salute e sicurezza sul posto di lavoro

Aperta da oggi la possibilità di compilare la domanda per accedere al bando Isi 2022 per investimenti da sostenere nel 2023 per il miglioramento della salute e sicurezza nel luogo di lavoro. 

L’obiettivo è quello di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti.

Progetti ammessi a finanziamento:
Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto ricomprese in 5 Assi di finanziamento:

  • Progetti di investimento e Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale – Assi di finanziamento 1.1 e 1.2
  • Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) – Asse di finanziamento 2
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto – Asse di finanziamento 3
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività – Asse di finanziamento 4
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli – Asse di finanziamento 5.

Agevolazione:

Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’iva, come di seguito riportato:

  1. Per gli Assi 1, 2, 3 e 4 il finanziamento non supera il 65% delle predette spese, fermo restando i seguenti limiti: 
    Assi 1, 2, 3, il finanziamento complessivo di ciascun progetto non potrà essere inferiore a 5.000,00 euro né superiore a 130.000,00 euro. Non è previsto alcun limite minimo di finanziamento per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale di cui all’allegato (Asse di finanziamento 1.2); Asse 4, il finanziamento complessivo di ciascun progetto non potrà essere inferiore a 2.000,00 euro né superiore a 50.000,00 euro.
  2. Per l’Asse 5 il finanziamento è concesso nella misura del: 
    – 40% per la generalità delle imprese agricole (sub Asse 5.1)
    – 50% per giovani agricoltori (sub Asse 5.2)
    e per ciascun progetto il finanziamento non potrà essere inferiore a 1.000,00 euro né superiore a 60.000,00 euro.

Le spese ammesse a contributo devono:

  • essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data di chiusura della procedura informatica per la compilazione della domanda,
  • devono essere realizzati nei luoghi di lavoro nei quali è esercitata l’attività lavorativa al momento della domanda,
  • devono essere riferite a lavorazioni già attive,
  • non possono riguardare ampliamenti della sede produttiva nè l’acquisto di beni usati.

Modalità e tempistiche di presentazione della domanda:
Sul portale Inail – nella sezione Accedi ai Servizi Online – le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di agevolazione.

La procedura per l’invio delle domande di contributo sarà con click-day, in modalità telematica. 

Le domande ammesse agli elenchi cronologici, fino all’esaurimento dei fondi, dovranno poi essere confermate attraverso caricamento della documentazione richiesta.

Per maggiori informazioni e assistenza contatta Claudia Poles:
0421 335501 claudia.poles@artigianisandona.it