Fiscale

Al via le domande per l’indennità una tantum per artigiani/professionisti/commercianti

29 Settembre 2022

INDENNITÀ € 200/€ 350

AL VIA LE DOMANDE!

Opportuno procedere nel più breve tempo possibile

Come noto, il “Decreto Aiuti” ha previsto un riconoscimento di un’indennità una tantum a favore dei seguenti soggetti:

  • commercianti / artigiani iscritti all’IVS;
  • coltivatori diretti, coloni, mezzadri e IAP;
  • professionisti iscritti alla Gestione separata INPS;
  • professionisti iscritti alle relative Casse previdenziali;

titolari di un reddito complessivo 2021 non superiore a € 35.000.

Di recente è stata aumentata la dotazione da 500 a 600 milioni di euro e l’indennità per redditi non superiori ai 20.000 euro. L’indennità spettante sarà pertanto: 

  • € 200 per soggetti con un reddito complessivo 2021 non superiore a € 35.000 ma superiore a € 20.000
  • € 350  per soggetti con un reddito complessivo 2021 non superiore a € 20.000

I soggetti interessati sono tenuti a presentare domanda ENTRO il 30/11/2022

  • i soggetti iscritti all’INPS sul sito Internet dell’Istituto tramite SPID/CIE o CNS tramite il seguente percorso:
    Prestazioni e servizi ⇒ Servizi ⇒ Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche
  • i soggetti iscritti ad altre Casse al proprio Ente previdenziale seguendo le modalità definite dalla singola Cassa.

I soggetti iscritti contemporaneamente all’IVS/Gestione separata INPS e ad una Cassa professionale deve presentare la domanda esclusivamente all’INPS.

Ai fini della verifica del reddito va considerato il reddito complessivo assoggettabile a IRPEF al netto di tutti i contributi previdenziali ed assistenziali e del reddito dell’abitazione principale. 

In sostanza va assunto il reddito complessivo rilevato nel mod. Redditi 2022 dato dal rigo RN1, col. 1, al netto del reddito fondiario dell’abitazione principale (rigo RN2) e al netto dei contributi previdenziali obbligatori (rigo RN3 – ad esclusione delle some riconosciute dall’INPS a titolo di esonero contributivo).

L’erogazione dell’indennità in esame sarà effettuata in base all’ordine cronologico di presentazione della domanda in base alle risorse disponibili.

Contatta il tuo referente dell’Ufficio Contabilità per l’invio della domanda!