Sindacale

10 Febbraio 2022 – Giorno del ricordo

10 Febbraio 2022

In memoria delle vittime delle foibe

“Il Giorno del Ricordo” è stato istituito in Italia nel 2004 e rappresenta un’importante pagina di storia, volto a ricordare tutte le vittime delle foibe e coloro che furono costretti all’esodo dalle terre degli istriani, fiumani e dalmati nel periodo del secondo dopoguerra.

Il numero reale delle vittime non è certo, tuttavia si stima che tra il 1943 e il 1945 più di 3.000 italiani furono gettati nelle foibe dai partigiani comunisti di Tito. Gli studiosi hanno quantificato più di 80.000 vittime, soprattutto tra croati e sloveni, considerati nemici del progetto perseguito da Tito di una federazione comunista jugoslava sotto la leadership di gruppi dirigenti di origine serba.

La data prescelta è il giorno in cui, nel 1947, furono firmati i trattati di pace di Parigi, che assegnavano alla Jugoslavia l’Istria, il Quarnaro, la città di Zara con la sua provincia e la maggior parte della Venezia Giulia, in precedenza facenti parte dell’Italia.

Ricordiamo anche noi, per non dimenticare, affinché non resti una pagina rimossa!