Confartigianato
Vettine Artigiane
18 Gennaio 2019
Immagine di Chiusura area Immagine di Chiusura area Immagine di Chiusura area Immagine di Chiusura area I SERVIZI ALLE IMPRESE Immagine di Chiusura area Immagine di Chiusura area Immagine di Chiusura area
Sei in: Home »
Agevolazioni per la brevettazione
newsletter 12/10/2011

supporto nuova azienda

logo



Contributo Nazionale

"Bando per la concessione di agevolazioni per la brevettazione e la valorizzazione economica dei brevetti a favore di micro, piccole e medie imprese"

Inizio presentazione domande: 2 novembre 2011

FINALITA'

La misura si pone l’obiettivo di incrementare il numero delle domande di brevetto, tutelare la proprietà industriale, favorire la valorizzazione economica dei brevetti delle micro, piccole e medie imprese, favorendo lo sviluppo di una strategia brevettuale e l’accrescimento della loro capacità competitiva.

INTENSITA’ FINANZIAMENTO

In tale ottica, il MiSE ha destinato 30,5 milioni di Euro agli interventi a favore di micro, piccole e medie imprese finalizzati ad individuare strategie per lo sviluppo di progetti innovativi basati sui brevetti.

MISURE PREVISTE

La misura è articolata in due linee di intervento:

1.     “Premi” per la brevettazione - per incrementare il numero di domande di brevetto nazionale e l’estensione di brevetti nazionali all’estero;

 

Beneficiari : Micro, piccole e medie imprese, con sede legale ed operativa in Italia, che abbiano avviato almeno un procedimento relativo a:

a.1    deposito di una o più domande di brevetto nazionale all’UIBM

a far data dal 1/1/2011 ;

a.2    estensione di una o più domande di brevetto nazionale all’EPO (European Patent Office)

a far data dal 1/1/2011 ;

a.3    estensione di una o più domande di brevetto nazionale al WIPO (World Intellectual Property Organization)

a far data dal 1/1/2010 ;

e che abbiano conseguito i risultati previsti per le relative fasi di procedimento brevettuale successivamente alla data di pubblicazione del presente avviso (03/08/2011) ed entro la data di presentazione della domanda.

Intensità premio: Sulla base del risultato conseguito, sono erogati “premi” unitari di importo differenziato:

 

 

Procedimento brevettuale

Risultato conseguito

Elementi di verifica

“Premi”

1

Deposito di una domanda di brevetto nazionale all’UIBM

Rapporto di ricerca non negativo rilasciato dall’EPO, relativo ai seguenti elementi: novità, attività inventiva, applicazione industriale

  • Verbale di deposito della domanda
  • Rapporto di ricerca con esito “non negativo”: un rapporto che evidenzi per almeno due requisiti su tre (novità, attività inventiva, applicazione industriale) almeno una rivendicazione positiva

 

 

 

€ 1.500

2

Estensione di una domanda di brevetto nazionale all’EPO (ai sensi della Convenzione sul brevetto europeo di Monaco di Baviera del 5 ottobre 1973 e successive integrazioni e modificazioni)

Richiesta di esame sostanziale

  • Verbale di deposito della estensione della domanda
  • Ricevuta di pagamento della tassa per la richiesta di esame sostanziale

 

 

€ 3.000

3

Estensione di una domanda di brevetto nazionale al WIPO (ai sensi del PCT – Patent Cooperation Treaty - del 19 giugno 1970)

Richiesta di esame preliminare internazionale

  • Verbale di deposito della estensione della domanda
  • Ricevuta di pagamento della tassa per la richiesta di esame preliminare internazionale

 

 

€ 4.000

4

Estensione della domanda a Paesi aderenti al PCT (bonus addizionale):

 

a. da 3 a 5 paesi

b. oltre i 5 Paesi

Deposito della domanda presso Paesi aderenti PCT

  • Verbali di deposito delle domande presso i Paesi aderenti PCT

 

 

a. €3.000

b. € 6.000

5

Estensione della domanda nei seguenti paesi (bonus addizionale per ciascun paese):

 

a. Cina e India

b. USA, Brasile e Russia

Deposito della domanda presso Paesi aderenti PCT

  • Verbale di deposito della domanda presso gli uffici brevetti di Cina, India, USA, Brasile e Russia

 

 

a. €1.500

b. €1.000

Ogni impresa può cumulare al massimo € 30.000 di “premi” unitari, per un massimo di 5 domande per tipologia di premio.

 

2.    Incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti - per potenziare la capacità competitiva delle micro, piccole e medie imprese attraverso l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato.

Beneficiari : Micro, piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione (costituite nei 12 mesi antecedenti la data di invio telematico della domanda), aventi sede legale ed operativa in Italia.

Le imprese proponenti devono trovarsi in una delle seguenti condizioni:

a.1   sono titolari di uno o più brevetti;

a.2    hanno depositato una o più domande di brevetto per le quali sussiste:

-          in caso di deposito nazionale all’UIBM, il rapporto di ricerca con esito non negativo;

-          in caso di deposito per brevetto europeo, la richiesta di esame sostanziale all’EPO;

-          in caso di deposito per brevetto internazionale (PCT), la richiesta di esame sostanziale al WIPO.

a.3    sono in possesso di una opzione o di un accordo preliminare di acquisto o di acquisizione in licenza di uno o più brevetti, con un soggetto anche estero che ne detiene la titolarità.

Tipologia spese ammissibili : Il contributo è finalizzato all’acquisto di servizi specialistici, funzionali all’implementazione del brevetto all’interno del ciclo produttivo con diretta ricaduta sulla competitività del sistema economico nazionale, o alla sua valorizzazione sul mercato.

Sono ammissibili i seguenti servizi, distinti per tipologia e da intendersi come esemplificativi e non esaustivi rispetto alla gamma di servizi richiedibili:

 

-          industrializzazione e ingegnerizzazione (servizi specialistici finalizzati alla progettazione produttiva, alla prototipazione, all’ingegnerizzazione, ai test di produzione, alla certificazione di prodotti e processi);

-          organizzazione e sviluppo (progettazione organizzativa, IT governance, studi e analisi per il lancio di nuovi prodotti, studi e analisi per lo sviluppo di nuovi mercati);

-          trasferimento tecnologico (proof of concept, due diligence tecnologica, predisposizione degli accordi di cessione in licenza del brevetto, predisposizione degli accordi di segretezza).

Possono essere ammessi alle agevolazioni quei servizi le cui spese siano state fatturate dopo la data di invio telematico della domanda di ammissione .

Intensità finanziamento : E’ prevista la concessione di un’agevolazione in conto capitale nell’ambito del de minimis del valore massimo di € 70.000. Tale agevolazione non può essere superiore all’80% dei costi ammissibili.

L’impresa può presentare una richiesta di accesso alle agevolazioni relativa a più brevetti tra loro collegati (grappolo di brevetti) purché riconducibile ad un’unica strategia di valorizzazione economica.

 

Durata piano di servizi: entro 18 mesi dalla data di firma del contratto di ammissione deve essere completato :

-          i servizi sono stati erogati;

-          i costi sono stati interamente fatturati dall’impresa beneficiaria;

-          i costi sono stati integralmente pagati;

-          i costi sono stati regolarmente contabilizzati.

 

Modalità di presentazione

 

La richiesta di “premio” avviene tramite la compilazione di un format on line — reso disponibile tramite il portale di Invitalia - al termine della quale viene rilasciato un protocollo elettronico.

La richiesta deve essere inviata entro 15 giorni dall’assegnazione del protocollo elettronico ad Invitalia a mezzo di raccomandata postale con avviso di ricevimento ovvero PEC (all’indirizzo brevettiplus@pec.invitalia.it).

 

 

La richiesta di accesso alle agevolazioni avviene tramite la compilazione di un progetto (project plan) on line - reso disponibile tramite il portale di Invitalia - al termine della quale viene rilasciato un protocollo elettronico. Il project plan deve essere inviato entro 30 giorni dall’assegnazione del protocollo elettronico ad Invitalia a mezzo di raccomandata postale con avviso di ricevimento ovvero PEC (all’indirizzo brevettiplus@pec.invitalia.it).

<SPAN style="FONT-FAMILY: Verdana,

Ricerca nel Sito

Area Riservata

User
Password
Vetrine dx
vai a tutti gli appuntamenti associativi  in calendario
Invia direttamente una mail al Presidente ...
I percorsi formativi dell'associazione
Visita le vetrine delle aziende associate ...
Vuoi trovare un'azienda per le tue necessitą ...
Le nostre attivitą, eventi, convegni ...
Per accedere all'archivio di Confartigianato Informa...
convenzione polizza auto per gli associati
Qualitą
COFIDI
eFare
Nuovo servizio in materia di ambiente e sicurezza
ultimo numero pubblicato periodico associazione
Il Mostro della Laguna
Assicurazioni Galesso
Agenda Metropolitana
Galesso & P.  Assicurazioni Galesso & P. Assicurazioni
Assistenza sanitaria Assistenza sanitaria
Tutte le Convenzioni
Data di Ultima Modifica: 11-01-2019 Powered by Q-web S.r.l.
Associazione Artigiani, Piccole e Medie Imprese del Mandamento di San Doną di Piave
P.IVA 02723740276 - C.F. 84002190274 - R.E.A. VE 29536
Via Perugia, 2 - 30027 San Doną di Piave - VE -Tel. 0421.3351 - E-mail: info@artigianisandona.it
Torre Di Mosto Eraclea Jesolo Ceggia Noventa di Piave Fossalta di Piave Musile di Piave San Doną di Piave Meolo Quarto d'Altino Torre Di Mosto Eraclea Jesolo San Doną di Piave Quarto d'Altino