Confartigianato
Cerco - offro
18 Marzo 2019
Immagine di Chiusura area Immagine di Chiusura area Immagine di Chiusura area Immagine di Chiusura area I SERVIZI ALLE IMPRESE Immagine di Chiusura area Immagine di Chiusura area Immagine di Chiusura area
Sei in: Home »
Agevolazioni per la registrazione di marchi
newsletter 31/05/2012

supporto nuova azienda

logo



Contributo Nazionale

Agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali

 

MARCHI+

  

APERTURA TERMINI: A partire dal 120° giorno successivo alla data di pubblicazione nella gazzetta ufficiale della repubblica italiana del comunicato relativo al presente bando

OBIETTIVO

Con l'avviso, pubblicato sulla G.U. del 7 maggio 2012 , il MISE intende supportare le MPMI nella tutela dei marchi all’estero attraverso alcune misure agevolative che mirano a sostenerne la capacità innovativa e competitiva.

L'agevolazione si propone l’obiettivo di favorire la registrazione di marchi comunitari presso l'Ufficio per l'armonizzazione nel mercato interno (UAMI), nonché di quelli internazionali presso l'Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale (OMPI).

DOTAZIONE FINANZIARIA

A tal fine, il Ministero dello Sviluppo Economico ha destinato un finanziamento complessivo di 4.500.000 per la concessione di agevolazioni in regime de minimis per la registrazione di marchi comunitari ed internazionali a favore di micro, piccole e medie imprese.

BENEFICIARI

Le imprese che hanno i seguenti requisiti:

a.   avere una dimensione di micro, piccola o media impresa, così come definita dalla Raccomandazione 2003/361/CE; b.   avere sede legale e operativa in Italia;
c.  essere regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle Imprese e in regola con il pagamento del diritto annuale;
d.  
essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti civili, non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali.

I soggetti richiedenti non devono essere imprese attive nei seguenti settori esclusi dalla normativa europea per gli aiuti di Stato: pesca e acquacoltura, produzione primaria dei prodotti agricoli e carboniero. Esse non devono svolgere attività connesse all’esportazione verso Paesi terzi o Stati membri e non devono risultare in stato di difficoltà ai sensi degli orientamenti comunitari sugli aiuti di Stato per il salvataggio e la ristrutturazione di imprese in difficoltà.

Non possono altresì essere ammesse all’agevolazione le imprese che:

  • abbiano ricevuto e non rimborsato o depositato in un conto bloccato gli aiuti individuati quali illegali o incompatibili dalla Commissione europea;
  • siano state destinatarie, nei sei anni precedenti, di provvedimenti di revoca totale di agevolazioni concesse dal MISE, a eccezione di quelli derivanti da rinunce da parte delle imprese stesse;
  • non abbiano restituito agevolazioni godute per le quali è stata disposta dal MISE la restituzione.

MISURE AGEVOLATIVE

L’avviso si articola attraverso le due seguenti misure agevolative:

MISURA A)

Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi comunitari presso UAMI (Ufficio Armonizzazione Mercato Interno) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

OGGETTO DEL CONTRIBUTO

Possono richiedere la presente agevolazione le MPMI che alla data di presentazione della domanda di agevolazione abbiano effettuato almeno una delle seguenti attività:

¨     deposito domanda di registrazione presso UAMI di un nuovo marchio;

¨     deposito domanda di registrazione presso UAMI di un marchio registrato (o per il quale sia stata depositata domanda di registrazione) a livello nazionale di cui si abbia già la titolarità;

¨     deposito domanda registrazione presso UAMI di un marchio acquisito da un terzo e già registrato (o per il quale è stata depositata domanda di registrazione) a livello nazionale.

SPESE AMMISSIBILI

  •  Progettazione del nuovo marchio 
  • Ricerche di anteriorità e assistenza per il deposito 
  • Assistenza per l’acquisizione del marchio depositato o registrato a livello nazionale 
  • Assistenza per la concessione in licenza del marchio 
  • Tasse di deposito presso UAMI

Sono ammissibili le spese sostenute nel periodo tra la data di pubblicazione nella GURI del comunicato relativo al presente Bando (7 maggio 2012)  e la data di presentazione della domanda di agevolazione.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Fino all’80% delle spese ammissibili sostenute .

L’importo massimo dell’agevolazione è pari a € 4.000,00 per ciascuna domanda di marchio depositata presso UAMI.

Per accedere alla Misura è obbligatorio avere effettuato il deposito della domanda di registrazione del marchio per il quale si richiedono le agevolazioni e avere assolto il pagamento delle tasse di cui alla lettera “e”.

MISURA B)

Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

OGGETTO DEL CONTRIBUTO

Possono richiedere la seguente agevolazione le imprese che alla data di presentazione della domanda di agevolazione siano titolari di un marchio registrato a livello nazionale o comunitario, anche a seguito di un’acquisizione da terzi, o abbiano già depositato domanda di registrazione nazionale o comunitaria

SPESE AMMISSIBILI

  • Progettazione del nuovo marchio nazionale 
  • Ricerche di anteriorità e assistenza per il deposito 
  • Assistenza per l’acquisizione del marchio depositato o registrato a livello nazionale 
  • Assistenza per la concessione in licenza del marchio nei Paesi designati per l'estensione
  •  Tassa di domanda e tasse di registrazione presso OMPI

Sono ammissibili le spese sostenute nel periodo tra la data di pubblicazione nella GURI del comunicato relativo al presente Bando (7 maggio 2012)  e la data di presentazione della domanda di agevolazione.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Per le domande di registrazione internazionale depositate dopo la pubblicazione in GURI

a)            fino all’80% delle spese ammissibili sostenute

Importo massimo dell’agevolazione:

1.      € 4.000 per ciascuna domanda di registrazione di marchio depositata presso OMPI che designi un solo Paese;

2.      € 5.000 per ciascuna domanda di registrazione di marchio depositata presso OMPI che designi due o più Paesi.

b)            fino al 90% delle spese ammissibili sostenute nel caso in cui la designazione interessi Russia e/o Cina

Importo massimo dell'agevolazione:

-                          € 5.000 per ciascuna richiesta relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi la Cina o la Russia

-                          € 6.000 per ciascuna richiesta relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi Russia o Cina e uno o più Paesi

Per domande di registrazione internazionale depositate presso OMPI prima della pubblicazione in GURI

è possibile richiedere agevolazioni solo per le designazioni successive effettuate dopo la pubblicazione del bando; in tal caso, l’importo massimo delle agevolazioni è

-         pari a € 1.000 per domanda di designazione successiva di un solo Paese depositata presso l’OMPI;

-         pari a € 2.000 per domanda di designazione successiva di due o più Paesi depositate presso l’OMPI;

Nel caso di designazioni di due o più Paesi effettuate in momenti diversi l’importo massimo cumulabile delle agevolazioni sarà di € 2.000.

Per accedere alla Misura è obbligatorio avere effettuato il deposito della domanda di registrazione per uno o più Paesi tramite procedura OMPI e avere assolto il pagamento delle tasse di cui alla lettera “e”.

Per uno stesso marchio è possibile cumulare le agevolazioni previste per le misure A e B (qualora nella misura B non si indichi l’UE come Paese designato) nel rispetto dei limiti dei valori massimi indicati per marchio e per impresa.

Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione, sia per la MISURA A sia per la MISURA B, fino al raggiungimento del valore complessivo di € 15.000,00.

PRESENTAZIONE DOMANDE

Tale misura è gestita da Unioncamere. Per accedere alle agevolazioni è necessario seguire alcuni step:

1.      compilare obbligatoriamente il form on line a partire dal 120° giorno successivo alla data di pubblicazione del bando e sino all'esaurimento delle risorse disponibili; tale operazione consente l'attribuzione del numero di protocollo da riportare nella domanda;

2.      predisporre la domanda di agevolazione secondo le indicazioni richieste e corredarla dei documenti necessari;

3.      inviare la domanda di agevolazione entro 5 giorni dalla data di assegnazione del protocollo, attraverso una delle seguenti modalità:

·        tramite PEC a impreseptpi@legalmail.it ;

·        tramite raccomanda A/R a: Retecamere scrl, via Valadier 42 - 00193 Roma;

·        non è consentita la consegna a mano della domanda, per la cui validità fa fede la data di arrivo della PEC all'indirizzo sopra indicato o il timbro postale di spedizione in caso di invio tramite raccomandata A/R. In tale ultimo caso, non saranno prese in considerazione le domande di agevolazione che, pur spedite entro i tempi indicati (5 giorni dalla data di assegnazione del protocollo ottenuto mediante compilazione del form on line) perverranno oltre il termine di 10 giorni dalla data di assegnazione del protocollo.

Le risorse saranno assegnate con procedura valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande e sino a esaurimento delle stesse.

L’agevolazione sarà erogata da Unioncamere direttamente sul c/c bancario indicato dalla impresa beneficiaria entro 45 giorni dalla comunicazione della concessione dell’agevolazione stessa.

 

Documentazione

iconBANDO.pdf 518.07 KB
iconAll._1_Quadro_importi_agevolazioni.pdf 57.17 KB
iconAll._2_Domanda.pdf 122.94 KB
iconAll._3_Domanda_imprese_contitolari.pdf 159.43 KB
iconAll._4A_Schema_Misura_A.pdf 98.07 KB
iconAll._4B_Schema_Misura_B.pdf 98.76 KB 



 
logo supporto nuova azienda

Per richiedere ulteriori informazioni clicca qui

Ricerca nel Sito

Area Riservata

User
Password
Vetrine dx
vai a tutti gli appuntamenti associativi  in calendario
Invia direttamente una mail al Presidente ...
I percorsi formativi dell'associazione
Visita le vetrine delle aziende associate ...
Vuoi trovare un'azienda per le tue necessitą ...
Le nostre attivitą, eventi, convegni ...
Per accedere all'archivio di Confartigianato Informa...
convenzione polizza auto per gli associati
Qualitą
COFIDI
eFare
Nuovo servizio in materia di ambiente e sicurezza
ultimo numero pubblicato periodico associazione
Il Mostro della Laguna
Assicurazioni Galesso
Agenda Metropolitana
Galesso & P.  Assicurazioni Galesso & P. Assicurazioni
Assistenza sanitaria Assistenza sanitaria
Tutte le Convenzioni
Data di Ultima Modifica: 18-03-2019 Powered by Q-web S.r.l.
Associazione Artigiani, Piccole e Medie Imprese del Mandamento di San Doną di Piave
P.IVA 02723740276 - C.F. 84002190274 - R.E.A. VE 29536
Via Perugia, 2 - 30027 San Doną di Piave - VE -Tel. 0421.3351 - E-mail: info@artigianisandona.it
Torre Di Mosto Eraclea Jesolo Ceggia Noventa di Piave Fossalta di Piave Musile di Piave San Doną di Piave Meolo Quarto d'Altino Torre Di Mosto Eraclea Jesolo San Doną di Piave Quarto d'Altino